Aria pesante in casa della partecipata Latina Ambiente: il liquidatore Bernardino Quattrociocchi ha rassegnato ieri le proprie dimissioni irrevocabili.
«Considerato che il 21 novembre è stata esperita l’audizione del liquidatore avanti al Tribunale per l’esame del concordato e che pertanto è ora possibile procedere alla nomina di un nuovo liquidatore senza che ciò arrechi danno alla spa - scrive Quattrociocchi nella lettera indirizzata ai soci azionisti (Comune di Latina e Daneco Impianti) - Vi comunico che rimetto il mandato in data odierna».
Subito dopo, Bernardino Quattrociocchi sottolinea che fino alla data di ieri non era stato ancroa firmato il contratto di «igiene urbana» per il periodo 1 settembre-31 dicembre 2016, come già autorizzato dal Tribunale. «In questa prospettiva - spiega il liquidatore dimissionario - non si vuole essere di impedimento o intralcio ad ogni decisione del Comune di Latina».

Il servizio completo in edicola con Latina Oggi (24 novembre 2016)