La produzione al Tribunale del Riesame di Roma di una integrazione investigativa di nuovi atti di indagine riguardanti alcuni degli indagati dell’inchiesta Olimpia, testimonia l’importanza che il sostituto procuratore Giuseppe Miliano attribuisce al filone investigativo che riguarda la gestione della materia urbanistica nel capoluogo pontino. Intanto sono ore decisive per la decisione dei magistrati romani dopo la discussione che si è svolta giovedì. Per gli altri indagati accusati anche loro di associazione a delinquere, l’udienza è stata fissata invece per il 30 novembre. Nell’inchiesta un ruolo di primo piano, come sottolineano i carabinieri nell’informativa, è ricoperto anche dai notai.

Il servizio completo in edicola con Latina Oggi (26 novembre 2016)