La notte scorsa, a Priverno, i carabinieri della locale stazione, nell’ambito di specifico servizio di potenziamento del controllo del territorio, svolto con l’ausilio di unità antidroga del nucleo cinofili carabinieri di Roma ed il supporto del Norm e della stazione di Sonnino,  finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato, in flagranza di reato, S.F., 40enne di  Terracina. L’uomo, alla vista dei militari, ha tentato di disfarsi di circa 21 grammi di marijuana, suddivisi in 4 diversi involucri, tempestivamente recuperati. Nell’ambito del medesimo contesto operativo, gli stessi militari hanno identificato e denunciato un uomo  trovato in possesso di otto grammi di marijuana e un pregiudicato, per essersi abusivamente allacciato alla rete elettrica pubblica, bypassando il contatore in uso alla propria abitazione. Quest'ultimo, inoltre, è stato segnalato all’autorità prefettizia, poiché sorpreso, a seguito di perquisizione personale, in possesso di un grammo di marijuana. Nel corso dei controlli, infine, sono state effettuate 4 perquisizioni, sono stati controllati 31 automezzi e 35 persone, sono state elevate 3 contravvenzioni per violazioni al codice della strada, e sono stati controllati 2 esercizi pubblici. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro, mentre l’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione, ove rimarrà ristretto, al  regime degli arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo.