Il presidente del Consiglio comunale di Latina Olivier Tassi lascerà la carica entro il prossimo 15 dicembre. Lo ha comunicato in queste ore. Motivi di lavoro sono alla base della scelta dell'esponente di Latina Bene Comune che, in ogni caso, resterà consigliere comunale della maggioranza. Non proprio un fulmine a ciel sereno, a quanto pare, perché all'interno della maggioranza Tassi aveva espresso alcune difficoltà legate proprio nel conciliare il suo lavoro con l'incarico politico di grande responsabilità e impegno quotidiano. A questo punto per la presidenza del Consiglio salgono in modo esponenziale le quotazioni del consigliere Massimiliano Colazingari, vice presidente vicario che ha già presieduto alcuni tratti di Consiglio comunale in assenza di Tassi. Le dimissioni avranno effetto a partire dal 16 dicembre. Nel periodo di vacanza dal ruolo, in attesa della nomina del nuovo Presidente della massima Assise Cittadina, le funzioni di presidenza saranno svolte dal Vicepresidente Massimiliano Colazingari. Tassi rimarrà all’interno dell’Amministrazione come Consigliere Comunale. 

«Mi spiace che una figura come Olivier Tassi debba lasciare l’incarico di presidente del Consiglio Comunale – afferma il Sindaco Damiano Coletta - ma rispetto le motivazioni che sono alla base di questa sua decisione che è una scelta di vita. Lo ringrazio per quanto ha fatto fino ad ora, soprattutto per aver svolto il suo compito con grande integrità e onestà, dimostrandosi capace di superare le asprezze dell’esordio. Mi auguro che possa trovare piena realizzazione professionale e che l’Amministrazione possa contare sul suo supporto in qualità di consigliere, un supporto prezioso per le doti che tutti gli riconosciamo»