Complice la crisi economica, in vista del Natale tutti vanno alla ricerca dell’affare. L’obiettivo è spendere poco per i regali e allo stesso tempo fare bella figura. Ma con gli acquisti on line, e nello specifico quelli fatti tramite Facebook, molti pontini l’unico risultato che stanno ottenendo è quello di restare vittime di una truffa «made in China». E le denunce in questi giorni si stanno susseguendo.
Facebook, il più popolare dei social network, con 18 milioni di utenti iscritti solo in Italia, è diventato anche veicolo per lo shopping. Su Fb, infatti, c’è chi propone prodotti in vendita e, in occasione delle festività, in molti vengono allettati dall’idea di poter regalare capi d’abbigliamento o accessori, occhiali in primis, spendendo poche decine di euro.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (10 dicembre 2016)