Peculato e falso. Con queste accuse il Tribunale di Latina ha condannato a due anni e mezzo di reclusione Patrizia Grenga, all'epoca dei fatti direttore del servizio generale amministrativo dell'istituto comprensivo Flacco di Sezze Scalo. Un processo scaturito da una denuncia per alcuni ammanchi fatta dal preside della scuola.