Il gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha archiviato il caso e non ha ravvisato i margini di una incriminazione penale per Luciano Ridolfi, residente a Latina, indagato nel 2010 per la truffa nell’inchiesta sull’Università intitolata a Papa Luciani, quella che in molti hanno definito Università Fantasma con una sede in un appartamento di Latina. Era una Univerisità secondo gli investigatori della Guardia di Finanza che avevano indagato che rilasciava dei titoli ma senza valore legale. Il gip del capoluogo sammaritano dove erano arrivati gli atti trasmessi dal Tribunale di Roma, su richiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere, ha archiviato per difetto di querela da parte di alcune parti offese del procedimento e ha archiviato anche per la posizione di Pasquale Zagaria, così all’anagrafe, in arte Lino Banfi, che nell’ottobre del 2010 aveva ottenuto la laurea honoris causa in Scienze della Comunicazione a Roma nel corso di una solenne cerimonia.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (20 dicembre 2016)