Si avvicina il Natale, ma non sono tutti più buoni. Lo testimonia quanto successo nella tarda mattinata di ieri a Latina Scalo, dove alcuni operai che pranzavano in una panetteria sono stati aggrediti, per uno sguardo di troppo, dagli amici di un’avvenente ragazza.
L’episodio si è registrato poco prima delle tredici di ieri all’esterno di un locale di via Carrara che tre operai avevano scelto per consumare il pasto durante la pausa pranzo. Tra un boccone e l’altro sicuramente si stavano scambiando qualche battuta in un clima di ilarità quando hanno visto avvicinarsi, verso l’ingresso dello stesso forno, una ragazza appena scesa da un’automobile che si era fermata a bordo strada. I tre operai devono averla guardata con insistenza, ma assicurano di non avere pronunciato alcuna frase. Sta di fatto che nell’auto erano rimasti due amici di lei che hanno assistito alla scena e, sostenendo il contrario, non avevano gradito la reazione del gruppetto.
Uno dei due dall’interno dell’utilitaria, rivolgendosi ai tre colleghi di lavoro, passandosi la mano di taglio sulla gola ha fatto capire loro che l’avrebbero pagata cara, mentre l’altro scendeva dall’abitacolo per avventarsi contro gli operai. Lo sconosciuto si è trasformato in una furia e, senza lasciare loro il tempo di reagire, prima ha dato uno schiaffo a uno dei tre, poi ha iniziato a picchiarne un altro finendo per prenderlo a calci sul volto.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (23 dicembre 2016)