Si è tolto la maglia e si è inginocchiato per terra, a torso nudo, urlando frasi sconnesse che inneggiavano a Dio davanti alla Chiesa del Sacro Cuore. La polizia lo ha portato in ospedale peri un trattamento sanitario obbligatorio. E' accaduto la mattina della vigilia di Natale, il 24 dicembre, in via Priverno, in pieno centro di Latina. L'uomo, uno straniero di origini africane, da alcuni giorni era stato segnalato per questi comportamenti strani. La mattina della Vigilia, davanti alla Chiesa del Sacro Cuore, è rimasto a torso nudo inneggiando a Dio. La polizia è intervenuta per calmare l'uomo e ha allertato il sindaco di Latina Damiano Coletta affinché firmasse un Trattamento sanitario obbligatorio per l'uomo, che è stato poi accompagnato all'ospedale Santa Maria Goretti.