Mercoledì scorso, ad Aprilia, i carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto C.A., 27enne del posto,  per il reato di spaccio di droga. Il giovane, in evidente stato di agitazione, ha prima aggredito il padre e successivamente danneggiato diversi arredi dell’appartamento nel quale vivevano. All’arrivo dei militari, allertati dalla vittima, l’arrestato si è opposto con fermezza al loro ingresso nella abitazione, tentando di disfarsi di un involucro contenente  circa 15 grammi di cocaina. La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento delle dosi, il tutto sottoposto a sequestro. Il 27enne, denunciato in stato di libertà anche per i reati di maltrattamenti in famiglia e danneggiamento aggravato, è stato temporaneamente trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del processo con rito direttissimo.