"Salva" solo un'associazione per delinquere. Il Tribunale del Riesame, dopo aver scarcerato gli arrestati nell'ambito dell'inchiesta "Olimpia", ha depositato le motivazioni della prima ordinanza emessa. Peer i giudici romani i gravi indizi vi sono solo relativamente all'associazione per delinquere che sarebbe stata costituita all'ombra del Comune per favorire illecitamente il Latina Calcio, con protagonisti il deputato Pasquale Maietta e l'ex sindaco Giovanni Di Giorgi. Esclusa invece la gravità indiziaria sulla presunta organizzazione criminale impegnata ad assegnare una valanga di appalti comunali senza gara e su quella che sarebbe stata volta a fare affari illeciti nell'ambito dell'urbanistica. Per gli indagati, però, il Riesame ha ritenuto che non vi fossero esigenze cautelari, salvo che per il dirigente comunale Ventura Monti, per tale motivo interdetto per un anno dalle funzioni.