E' stato condannato a cinque anni di reclusione, rispetto ai sei chiesti dal pubblico ministero Daria Monsurrò nel corso della sua requisitoria. E' quello che ha deciso oggi il giudice del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone nei confronti di un uomo residente a Fondi di 59 anni, accusato di aver abusato sessualmente di una ragazzina, figlia di un amica di famiglia. I fatti sono andati avanti, secondo il racconto della parte offesa, ascoltata in forma protetta nel corso delle indagini anche con l'ausilio di una psicologa, dal 2009 al 2013 quando poi fu presentata la denuncia in Procura e l'uomo fu indagato a piede libero. Per conoscere le motivazioni della sentenza ci vorranno novanta giorni.