La notte scorsa, a Priverno, in via Marittima, località "Caciara", ignoti, dopo avere praticato un foro ad una parete esterna, si introducevano all’interno di una sala giochi. Gli sconosciuti, al tempestivo sopraggiungere dei militari dell’Arma del luogo e della dipendente stazione di Prossedi, impegnati  congiuntamente in specifico servizio di prevenzione e contrasto ai reati contro il patrimonio, costantemente in atto su tutto il territorio provinciale, si dileguavano senza poter asportare alcunché. Sono in corso serrate indagini per addivenire all’identificazione degli autori dell’episodio delittuoso.