Dopo che il Senato ha bocciato per la quarta volta le dimissioni, Giuseppe Vacciano ha deciso di reiterarle per la quinta volta, scrivendo questa mattina al presidente di Palazzo Madama Pietro Grasso. Il senatore, ex Movimento 5 Stelle, aveva presentato le dimissioni proprio nel momento in cui ha abbandonato il partito di Grillo e Casaleggio, in rotta con la linea politica intrapresa. "Ma per coerenza - ha sempre affermato Vacciano - intendo lasciare lo scranno al candidato che mi seguiva nella lista di M5S". Ma il Senato, come detto, ha per ben 4 volte bocciato le sue dimissioni. Vacciano ora ci riprova, aggiungendo anche di essere disposto a pagare le spese: "Fin d'ora sono disponibile a farmi carico delle spese sostenute dal Senato in occasione del 'tempo perso' per discutere le mie dimissioni, come sostenuto da qualche senatore. In considerazione dell'andamento dell'ultima discussione, credo tuttavia sia giusto che tali spese però siano ripartite pro-quota in base al tempo utilizzato da ciascuno".