La vicenda dei migranti nell'hotel "Neanderthal" di San Felice Circeo finisce in Parlamento. Il deputato Fabio Rampelli (Fratelli d'Italia) ha infatti presentato un'interrogazione chiedendo chiarimenti al ministro dell'Interno. La società proprietaria della struttura alla fine di gennaio in una nota aveva preannunciato l'arrivo, entro giugno 2017, di un centinaio di migranti. Dal Comune, però, a distanza di meno di 24 ore un'altra nota nella quale si sosteneva, tra le altre cose, che la struttura non sarebbe idonea. Sottolineando poi che il bando citato dalla srl è stato indetto dalla prefettura di Roma per trovare un immobile nel territorio della città metropolitana di Roma. Una situazione, insomma, piuttosto ingarbugliata. Motivo per cui l'onorevole Rampelli, sostenendo che l'arrivo di cento migranti a ridosso della stagione estiva nell'hotel sul lungomare potrebbe arrecare più di qualche problema al turismo, ha chiesto chiarimenti al ministro. 

L'articolo completo su Latina Oggi (11 febbraio) anche in edizione digitale