Confermati dal Riesame gli arresti domiciliari per Mauro Leggeri, il 27enne setino accusato di aver investito e ucciso a Sezze, dandosi poi alla fuga, Onorata De Benedictis. Il Tribunale della libertà per il giovane ha solo modificato il capo di imputazione, da omicidio con dolo eventuale ad omicidio colposo. Lo stesso Tribunale ha invece accolto l'istanza di R. E., il gestore del centro raccolta veicoli che aveva rottamato il mezzo incriminato, revocando la misura degli obblighi di P.G.