Giovedì scorso i carabinieri di Fondi, a seguito di alcune indagini, hanno identificato e denunciato, con l'accusa di truffa, tre persone residenti in Campania. I denunciati, mediante un dispositivo meccanico artigianale, avrebbero impedito il corretto funzionamento delle slot machines poste all'interno di un'attività commerciale per giochi elettronici, ottenendo delle giocate gratuite con conseguenti vittime illegittime. I tre, inoltre, sono stati proposti per la sottoposizione a foglio di via obbligatorio.