Dodici medici tra cui il direttore sanitario della Clinica Sorriso sul Mare di Formia sono stati rinviati a giudizio oggi dal gup del Tribunale di Latina Mara Mattioli con l'accusa di maltrattamenti. Il processo per gli imputati inizierà il 4 ottobre davanti al giudice monocratico per dei fatti accertati dai carabinieri del Nas tra il 2011 e il 2012. Secondo quanto sostiene la Procura e il pm Maria Eleonora Tortora che aveva condotto le indagini, gli imputati hanno legato a letto con delle fascette un paziente che all'epoca dei fatti aveva 38 anni e che soffriva di disturbi psichici.