Rapinato l’ufficio postale di Grunuovo di Santi Cosma e Damiano, preso di mira ieri intorno alle 13.30. I banditi, col volto travisato da cappelli e sciarpe, hanno portato via un bottino che si aggira intorno ai tredicimila euro. Un raid che si è consumato in pochi minuti e che, probabilmente, è stato portato a termine da “esperti del settore”. Quattro i rapinatori che sono entrati in azione nel primissimo pomeriggio di ieri nell’ufficio di via Francesco Baracca a Grunuovo di Santi Cosma e Damiano. Secondo una prima ricostruzione la banda, entrata in azione proprio nel momento di minor affluenza, è giunta sul posto a bordo di una Fiat Panda bianca, risultata rubata nel casertano nei giorni scorsi. I malviventi sono piombati all’interno dell’ufficio e due di loro impugnavano una pistola e un coltello. Con molta calma e senza atteggiamenti aggressivi, hanno fatto subito capire quali erano le loro intenzioni ai cinque impiegati e ad una cliente che si trovavano all’interno dell’ufficio. Poi hanno costretto una delle dipendenti ad aprire la cassaforte dove si trovava il denaro, ammontante a circa tredicimila euro e che è stato subito “prelevato”. Gli sconosciuti, che parlavano con chiaro accento campano, poi sono usciti all’esterno e sono fuggiti a bordo della Fiat Panda. 

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (sabato 25 febbraio)