Molestava ed infastidiva alcuni ragazzi minorenni che stavano all’interno della stazione ferroviaria. L’uomo, originario del napoletano, di circa 40 anni è stato allontanato e denunziato per danneggiamento e molestie, grazie all’intervento della Polizia del commissariato di Formia, diretto dal vicequestore Paolo Di Francia. Insieme a lui, nell’ambito del medesimo intervento sono stati allontanati alte due persone nei confronti dei quali è stato formalizzato un Foglio di via obbligatorio. L’intervento era inserito nell’ambito dei costanti controlli del territorio predisposti dalla Questura di Latina, che si concentrano in particolare anche nei luoghi molto frequentati e sensibili, come può essere una stazione ferroviaria come Formia, dove è presente un posto Polfer. Nell’ambito di questi controlli sono state rimpatriate con foglio di via obbligatorio tre persone di origine campana, le quali sono state trovate senza giustificato motivo nel centro cittadino. Senza giustificato motivo perchè da un controllo è emerso che si trattava di soggetti con gravi segnalazioni di reato di truff, rapina e per possesso di sostanze stupefacenti. 

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (mercoledì 8 marzo)