“Speriamo in un esito positivo per le sorti del Latina Calcio, affinché la città non possa perdere un altro palcoscenico rilevante e vitale non solo per lo sport ma anche per il tessuto socio economico. E’ giunto il momento della vicinanza indiscriminata ai nerazzurri per la permanenza nella Serie B. Inoltre in qualità di referente dell'ASI propongo di attivare un azionariato cittadino e sociale per mantenere il Latina calcio nella serie cadetta. Noi siamo disposti ad impegnarci a cercare le risorse necessarie per mantenere il prestigioso titolo". E’ l’auspicio di Angelo Tripodi, referente provinciale dell’Associazioni Sportive e Sociali Italiane (Asi), l’ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni, a poche ore dalla sentenza del Tribunale di Latina, sulle sorti del Latina Calcio.