Questa mattina i carabinieri della tenenza di Gaeta hanno denunciato, per furto aggravato, due donne del posto, di 42 e 38 anni. Le due,  a seguito di un'ispezione effettuata da tecnici della società Enel s.p.a., in qualità di titolari di un esercizio commerciale, manomettevano il misuratore, facendo registrare consumi inferiori di circa il 70% rispetto all’energia effettivamente erogata, usufruendo illecitamente di oltre 8000 (ottomila) kwh, nel periodo compreso tra maggio 2012 e maggio 2015.