Un primo particolare è trapelato dalle indagini dei carabinieri in corso dopo i colpi di arma da fuoco esplosi contro il negozio "blues in" in centro. L'arma utilizzata è una calibro 22 ed i colpi sarebbero stati esplosi a distanza molto ravvicinata. Stando alle prime testimonianze raccolte, molti residenti hanno sentito i colpi ma in un primo momento non avevano pensato ad una pistola. C'è molta incredulità nella zona. L'attività appartiene ad una 40enne commerciante storica di Fondi. Le indagini  vanno avanti serrate. Seguono aggiornamenti.