Il Bilancio di previsione 2017 del Comune di Latina è stato approvato attorno all'1.00 di venerdì  dalla maggioranza di Latina Bene Comune. L'opposizione ha infatti deciso di abbandonare l'aula nel momento delle dichiarazioni di voto dopo una lunga maratona durata oltre 12 ore. La minoranza contesta infatti la bocciatura a tappeto da parte di Lbc di tutti e 62 gli emendamenti presentati dai consiglieri della minoranza, la gran parte dedicati a settori sociali e in aiuto alle fasce deboli. La maggioranza ha giustificato tale scelta di abbattere tutti gli emendamenti in quanto molti di essi sono stati bocciati dai pareri di dirigenti e revisori dei conti. Una frattura pesante, senza alcun dubbio. 

A causare le criticità maggiori su un bilancio di 122 milioni di euro in spese correnti e 66 milioni in conto capitale (per investimenti) sono i contenziosi in corso per i maxi progetti, falliti e non, ereditati dal passato e la gestione delle società partecipate. Le imposte restano al massimo, come in passato. Aumenta la Tari.