Ancora un'uscita dalla maggioranza per la coalizione che sostiene la giunta Tintari. Si tratta di Andrea Lauretti, consigliere del gruppo SìAmo Terracina, candidato nel 2016 nella lista capeggiata dall'attuale sindaco Roberta Tintari insieme a Annamaria Speranza, già passata all'opposizione con la Lega. Anche per Lauretti è arrivato il momento di levare l'àncora. Ieri in Consiglio comunale era già seduto tra i banchi dell'opposizione. Lunedì scorso la telefonata decisiva, con Tintari e l'europarlamentare e coordinatore delle liste elettorali, Nicola Procaccini.


«È stata una decisione sofferta» spiega Lauretti, 230 voti raccolti soprattutto tra il Frasso e La Fiora, «perché con questa maggioranza ho condiviso tutto. Ma attualmente la lista SìAmo Terracina sta cambiando, molti sono gli elementi che la spostano verso sinistra, il mio è stato un disagio crescente che però non ha trovato ascolto. Quindi ho preso una decisione». Effettivamente stanno cambiando parecchie cose rispetto al 2016. Sempre lunedì è nata una nuova lista civica in cui sono confluiti alcuni appartenenti di SìAmo Terracina, altri del gruppo Libero pensiero dell'assessore Barbara Cerilli e anche i consiglieri comunali Alessandro Di Tommaso e Giuseppe D'Andrea.