Sono stati respinti i ricorsi al Tar presentati dal comitato elettorale di Luigi Parisella, candidato sindaco a Fondi, per chiedere la riammissione degli 11 candidati esclusi dalle tre liste che sostengono la corsa a primo cittadino dell'ex sindaco della città della Piana. Questa mattina alle 12 l'udienza, con i giudici del Tribunale amministrativo che hanno confermato l'orientamento della sottocommissione elettorale.

L'esclusione aveva riguardato cinque candidati della lista Fondi Terra Nostra, un candidato della lista La Mia Fondi, e infine altri cinque candidati della lista Riscossa Fondana. Nel caso di Fondi Terra Nostra e un candidato di La Mia Fondi, veniva contestato il ritardo con cui i candidati hanno presentato i certificati elettorali. In Riscossa Fondana, invece, due candidati sono stati esclusi per la mancata descrizione del simbolo nella propria candidatura, e tre invece per la mancata trascrizione del documento di identificazione.

Ora i legali stanno valutando se impugnare le sentenze e ricorrere al Consiglio di Stato.