Una delegazione di Fratelli d'Italia ha partecipato ieri alla manifestazione Tuteliamo 2.0 che si è svolta ieri ad Aprilia a seguito dell'incendio alla Loas. Erano presenti il senatore Nicola Calandrini, il consigliere regionale Fabrizio Ghera, i consiglieri comunali e il coordinamento locale.
"Siamo venuti per ascoltare, perché è questo che la politica dovrebbe fare - spiega il senatore e coordinatore provinciale Nicola Calandrini -. Ho avuto modo di confrontarmi con i cittadini, preoccupati per i rischi ambientali che Aprilia vive da anni, oltre che con il sindaco Antonio Terra. L'incendio alla Loas è stato solo l'ultimo episodio di una emergenza che presenta gravi ripercussioni per la salute pubblica. Non possiamo attendere un minuto di più. Fratelli d'Italia si farà promotrice di una proposta politica che possa affrontare la questione e risolverla una volta per tutte".

"C'è grande preoccupazione per la situazione di Aprilia dal punto di vista dei rifiuti e dell'emergenza per la salute pubblica - aggiunge il consigliere regionale Fabrizio Ghera -. Come Fratelli d'Italia presenteremo iniziative in consiglio regionale per tutelare i cittadini di Aprilia".

"Innanzitutto faccio i miei complimenti agli organizzatori e a tutti i cittadini intervenuti per la riuscita della manifestazione - conclude il portavoce comunale di FdI Matteo Grammatico - . Ringrazio inoltre il senatore Calandrini e il consigliere regionale Ghera per essere intervenuti ed aver preso ascolto delle tante richieste delle associazioni e dei cittadini sul tema ambientale trattate nel pomeriggio. Siamo e saremo sempre pronti a mettere a disposizione quelli che sono i poteri in capo alla politica a tutti i livelli istituzionali alle richieste che vengono dalla piazza su questo ed altri temi".