Luca Tammone non è più assessore ai Lavori pubblici al Comune di Nettuno. Questa mattina, infatti, l'ormai ex delegato della Giunta Coppola ha rassegnato le proprie dimissioni che, stando alla sua lettera, sono frutto di un rapporto di fiducia «venuto meno» tra lui e il gruppo di Forza Italia.

«Non condivido né i toni, né i modi, né il modus operandi che alcuni componenti stanno praticando. Il clima creatosi non mi appartiene - ha specificato Tammone -. Detto questo voglio esprimere pieno sostegno all'operato del sindaco, confermo la mia più ampia stima e fiducia nella sua persona e nella carica che ricopre. Colgo l'occasione per ringraziare tutti quelli che hanno reso questa esperienza unica ed entusiasmante. Ringrazio i dirigenti, i dipendenti comunali che mi hanno accolto, ascoltato, sostenuto, che hanno interagito con me per il bene di tutti, che hanno fatto dell'umiltà e dello spirito collaborativo un'arma vincente».

Non sono mancate le parole del sindaco Coppola, che ha accettato le dimissioni, ritenendole «legate a una riorganizzazione interna al gruppo di Forza Italia. Colgo l'occasione - ha affermato il primo cittadino - per ringraziare Tammone per l'ottimo lavoro svolto al servizio dei cittadini di Nettuno. Fin dal primo giorno di lavoro si è impegnato al massimo per programmare gli interventi necessari a migliorare la qualità della vita della città e con prontezza ha sempre supervisionato alla risoluzione delle tante emergenze che abbiamo dovuto fronteggiare. Luca si è fatto apprezzare per la voglia di fare e l'ottimo carattere. Auguro a Luca Tammone il meglio per il suo avvenire personale e politico. Le deleghe resteranno nelle mie mani in attesa di un confronto interno alla maggioranza prima di individuare un nuovo componente della Giunta».