Nel periodo delle Festività natalizie il Nas dei Carabinieri di Latina ha svolto attività ispettive presso 32 strutture per anziani, delle quali 20 nella provincia di Latina e 12 nella provincia di Frosinone. Nella provincia di Latina sono state rilevate violazioni penali a carico di titolari di strutture situate nei comuni, una di Terracina, una di Priverno e due di Sabaudia, per irregolarità riconducibili alla corretta formazione del personale circa misure di contenimento alla diffusione del Covid-19 e mancato aggiornamento del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).

Per quanto riguarda le irregolarità amministrative, si registrano un provvedimento di revoca autorizzazione a carico di una struttura di Terracina per reiterate violazioni costestate circa la carenze di requisiti organizzativi per l'assistenza degli anziani e per aver alloggiato un numero maggiore di anziani rispetto a quello previsto dall'autorizzazione; richieste di adozione provvedimenti di diffida da parte dei rispettivi comuni nei confronti di strutture situate due nel comune di Sabaudia e una nel comune di Formia, per aver ospitato un numero maggiore di anziani rispetto a quello autorizzato; 3 sanzioni per un valore di 1.200 euro, nei confronti di titolari di strutture per la mancata attuazione dei protocolli anti-covid previsti dal Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).