"Io a sostegno del Governo Conte? Assolutamente no". Claudio Fazzone, senatore di Forza Italia, commenta così l'indiscrezione circolata questa mattina dopo un articolo del Corriere della Sera che appunto dava il senatore Fazzone come uno di quei parlamentari su cui la maggioranza rossogialla stava mettendo gli occhi.

"Ho appreso, con estremo stupore, la notizia comparsa in un articolo de Il Corriere della Sera e su Libero Quotidiano in merito ad un mio "avvicinamento" alla attuale maggioranza di Governo - afferma Fazzone - Si tratta di una notizia priva di qualsiasi fondamento. Spiace constatare che i giornalisti non si siano preoccupati, e non abbiano sentito il dovere, di verificare quella che non è altro se non una semplice illazione. Sono sempre stato a disposizione di tutti e il mio telefono è sempre acceso. Sono sempre stato trasparente e leale ai valori che il mio partito rappresenta, concentrando ogni azione per mettere in campo politiche attive nell'esclusivo interesse dei territori e dei cittadini. Il trasformismo è cosa che non mi appartiene come la mia storia personale e politica dimostrano.  Per questo non posso accettare che si inneschino meccanismi di perversa lettura soprattutto in un momento in cui tutti, la stampa non è esente, abbiamo il dovere di dare ai cittadini certezze".