La proposta di legge per punire la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti nazifascista trova nuovi sostenitori ad Aprilia, anche tra gli amministratori comunali. Nella giornata di ieri infatti anche l'assessore all'Urbanistica Omar Ruberti e la consigliera comunale Ilaria Iacoangeli, entrambi della lista Piazza Civica, hanno deciso di firmare l'iniziativa nazionale promossa dal sindaco di Stazzema. Un'adesione che segue quella del Partito Democratico, che nei giorni scorsi ha aderito con il segretario Alessadnro Cosmi e il segretario di Gd, Matteo Ferrara. L'assessore Ruberti e la consigliera Iacoangeli hanno scelto una data simbolica per firmare: il Giorno della Memoria. «In questa particolare ricorrenza - ha scritto Ruberti in un post - ho avvertito la necessità di fare un gesto concreto? Per questo insieme a Ilaria Iacoangeli ho sottoscritto la proposta di legge di iniziativa popolare contro la propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti promossa da Maurizio Verona, sindaco di Stazzema».

E sempre nelle scorse ore anche l'Anpi ha annunciato una serie di iniziative per raccogliere le firme. «Il proliferare di questi simboli in tutte le pieghe della nostra vita collettiva, sui social, sui muri, negli stadi, insieme alle disattenzioni, sottovalutazioni o spazi di tolleranza verso chi si cela dietro le libertà democratiche, ha prodotto un preoccupante aumento delle ideologie totalitarie, favorito anche dalla grave crisi economica in atto. Invitiamo tutti a firmare presso il Comune in piazza Roma, all'ufficio di segreteria generale, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle 12 e presso la sede dell'Anpi in via Carroceto (fronte Liceo Meucci) sabato dalle ore 16 alle 18 alla presenza della consigliera Ilaria Iacoangeli».