Il decreto firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella che scioglie la massima assise cittadina di Cisterna è arrivato in via Zanella. Nella giornata di ieri dal Comune di Cisterna è arrivata la nota stampa che conferma l'avvenuta ricezione dell'atto: «Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con proprio decreto del 24 febbraio 2021, ha sciolto il Consiglio comunale di Cisterna di Latina e nominato la dottoressa Enza Caporale Commissario Straordinario per la provvisoria gestione dell'Ente fino all'insediamento degli organi elettivi. Il decreto è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale».

In attesa di vedere il decreto anche sulla Gazzetta Ufficiale, in città c'è già chi si prepara alle prossime elezioni. Ma al momento non è ancora chiaro quando si tornerà alle urne. Una delle ipotesi è quella di votare il nuovo sindaco a giugno, ma visti i tempi per le vaccinazioni, non si esclude che la finestra elettorale possa slittare di qualche mese (possibile in autunno) o addirittura al prossimo anno. Intanto in via Zanella c'è già un Commissario operativo, ed è la Dotteressa Enza Caporale, che sta dialogando con gli uffici tecnici del Comune per conoscere e comprendere da vicino la situazione della macchina amministrativa cisternese.