Tornano sabato prossimo,19 giugno, i gazebo di Latina Bene Comune. L'appuntamento è in Piazza del Popolo. "Sarà un appuntamento importante perché ricorreranno i cinque anni di LBC al governo della città con Damiano Coletta sindaco e lo stand resterà in piazza per tutto il giorno", si legge nella nota della civica.

"Cinque anni fa ha preso il via la "rivoluzione della normalità": non uno slogan elettorale, ma un vero cambio di passo che si è tradotto in atti concreti per la comunità - prosegue la nota - Latina ha detto basta ai personalismi e alle spartizioni politiche della città, per dare avvio ad un nuovo corso: quello del bene comune. Latina l'ha fatto a partire dai suoi cittadini, con un gruppo che si è rimboccato le maniche nella ferma convinzione della rinascita di una città devastata dalle politiche precedenti, attraverso l'impegno civico. Sono stati cinque anni in cui il cittadino non è stato più il singolo, ma la parte di un tutto, di una comunità. La pandemia e la maturità acquisita durante la consiliatura di governo hanno ancor di più rafforzato queste convinzioni e questo senso di comunità: certo non senza difficoltà ed ostacoli lungo il percorso".

"Ora grazie a queste solide basi LBC ha potuto aprire il campo e tendere la mano alle forze politiche con le quali condivide temi e valori. Ora che buona parte dei disastri è stata risanata, Latina può tornare a camminare sulle sue gambe e possiamo lavorare tutti insieme sul suo futuro, sul centenario, su nuovi progetti che possano dare ai giovani la città che meritano: luogo di formazione e luogo in cui vivere; una città attrattiva, sostenibile e innovativa; una città aperta e solidale, che mette al centro la persona e che non lascia indietro nessuno, garantendo pari opportunità e diritti a tutti. Latina Bene Comune è pronta ad affrontare questa nuova campagna elettorale, forte della partecipazione dei cittadini e del sostegno delle altre forze politiche: partiamo da quello che ci unisce per lavorare insieme e prendiamo ciò che ci divide, come opportunità di crescita e di confronto con l'unico obiettivo di fare il bene della città".