Giovanna Miele annuncia la sua candidatura, non a sindaco ma a consigliere comunale, con la Lega. E' accaduto questo pomeriggio, in una conferenza proposta tramite una diretta Facebook. Una live di cinque minuti, il tempo necessario per spiegare le motivazioni che l'hanno portata ad appoggiare la Lega, partito che l'ha proposta fino all'ultimo minuto come candidato sindaco di Latina. Miele, ex Forza Italia, da cui si è allontanata un anno fa circa, per poi creare il suo Laboratorio Identità Futuro, spiega che "l'idea della candidatura a sindaco è stata abbandonata circa 2 mesi fa, quando ci siamo resi conto che come Lif non eravamo un gruppo capace di mettere insieme l'intero centrodestra".

Miele evidenzia però la "necessità di localizzarci nel centro destra e per questo ci candidiamo con la Lega, un contenitore che ha sempre garantito e abbracciato il nostro motto, quello di avvicinare le persone. Saremo leali al candidato sindaco di centrodestra, ma saremo altresì vigili e attenti per supportare i cittadini all'interno dell'Assise. Saremo leali, ma non necessariamente fedeli alla coalizione".