Arriva direttamente la leader Giorgia Meloni a presentare la lista di Fratelli d'Italia a Latina. Sul palco, con lei, il candidato sindaco Vincenzo Zaccheo, al senatore Nicola Calandrini, all'europarlamentare Nicola Procaccini e il vice portavoce regionale Enrico Tiero. "Abbiamo una lista fatta di persone capaci, valide, preparate. Faremo un grande risultato", assicura la presidente di Fratelli d'Italia. 

Giorgia Meloni rivendica il suo essere parlamentare di Latina: "Sono stata eletta qui e dunque non dovete nemmeno chiedermi un impegno per la città, è scontato che io lo faccia. Latina avrà, con Zaccheo, un sindaco capace e competente. In questi cinque anni ha avuto la versione latinense di Virginia Raggi a Roma, Damiano Coletta. Li manderemo a casa entrambi e ridaremo a queste città una amministrazione preparata, in grado di risolvere i problemi e di dare una programmazione e un futuro alla città". La leader si dice soddisfatta della lista presentata a Latina. "Faccio i miei complimenti al partito locale per la lista. E' competitiva, fatta di persone capaci e preparate e di giovani che sono cresciuti al nostro interni e di espressioni della società civile che hanno come requisito fondamentale la competenza. Perché questo serve in politica. L'amministrazione uscente di Latina si riempie la bocca della parola onestà. Ebbene sappiano che l'onestà è un prerequisito, che tutti devono avere. Noi di Fratelli d'Italia, da questo punto di vista, non temiamo confronti". 

Zaccheo è stato la scelta giusta? Meloni non ha dubbi: "Fratelli d'Italia, qui a Latina, ha una classe dirigente capace e avevamo nomi in grado di fare il sindaco. Ma abbiamo anteposto gli interessi della coalizione e dunque siamo arrivati al centrodestra unito attorno alla figura di Zaccheo. La coalizione saprà dare una guida solida a Latina".