E' il volto nuovo del Pd che si prefigge l'obiettivo di riavvicinare i giovani alla politica: si tratta di Gloria Mastrocicco, segretario dei Giovani Democratici, che ha assunto questo ruolo nel congresso che si è svolto ad aprile di quest'anno. «Credo che sia importante - spiega - che sia nato un gruppo che è la frangia giovanile, democratica e di sinistra del territorio. Vogliamo avvicinare i giovani alla politica. In questi 8 mesi ci siamo accorti che non è facile, Aprilia è uno dei quei territori dove ci sono più ostacoli in tal senso perché quando parli con i giovani fatichi ad avvicinarli. Abbiamo cercato di far capire il nostro attivismo, che la politica non è solo voti o schede elettorali, ma tanto altro.

L'azione di cui andiamo più orgogliosi è aver contribuito a fondare il collettivo transfemminista Marsha che è frutto di un'analisi territoriale, mancava infatti un gruppo che si occupasse di queste tematiche, che potesse accogliere e raccogliere dei ragazzi in uno spazio dove poter parlare. Ora il collettivo procede per la sua strada, anche perché teniamo al fatto che sia indipendente». Ma l'idea dei Giovani Democratici è anche di rivolgere attenzione al mondo scolastico. «Un altro obiettivo - spiega - è dare supporto al corpo studentesco con l'apertura di un sindacato, una base del sindacato studentesco che è la Rete degli studenti. Anche perché ad Aprilia gi studenti medi sono più di 3000».