Unione, lavoro di squadra, esperienza, condivisione di programmi e di idee per il bene della città. Questo il fulcro dell'accordo messo a punto tra le associazioni Città nuova, Scegli Sabaudia e Forza Italia. Competenze amministrative, dunque, unite a serietà e professionalità con un candidato sindaco nuovo alla politica ma con grande esperienza di lavoro di squadra, il generale dell'Arma Alberto Mosca.


La candidatura del generale Mosca verrà sostenuta, oltre che dalle due liste civiche, anche da Forza Italia. Un progetto politico contornato da persone coerenti e amministrativamente competenti. "Dettagli" indispensabili per rilanciare la città, ormai allo sbando, già dal giorno successivo all'insediamento in Comune.


"Ho accettato di partecipare a questa stimolante competizione con il preciso obiettivo di ridare un futuro alla mia Città. Il nostro desiderio è di poter contribuire in modo incisivo a disegnare una prospettiva nuova per Sabaudia. La nostra coalizione ha come obiettivo il rilancio di Sabaudia e dei suoi borghi. Crediamo sia fondamentale mantenere il dialogo aperto con tutte le forze politiche e le realtà associative del territorio, perché solo attraverso il confronto è possibile costruire il futuro. Avverto fortemente il dovere di contribuire alla rinascita del territorio che mi ha dato i natali. A guidarmi lo stesso spirito di servizio con cui ho servito l'Italia per oltre 40 anni nella schiera dell'Arma dei Carabinieri ". E' quanto ha dichiarato il candidato sindaco Alberto Mosca.


E ricordando il lungo percorso compiuto dall'associazione "Città Nuova", la responsabile Pia Schintu ha spiegato le motivazioni che hanno spinto i tanti cittadini a mettersi in gioco in prima persona per contribuire al rilancio della città:


"In questi anni, con amiche e amici e tanti cittadini, abbiamo portato avanti un percorso associativo volto a comprendere le vere esigenze del territorio e della sua gente. Un percorso che non necessariamente avrebbe dovuto condurci sin qui. Ma lo stato delle cose e le sollecitazioni che abbiamo ricevuto da diverse centinaia di cittadini, commercianti, lavoratori e imprenditori, ci ha spinto ad andare oltre la sola attività associativa che pure è fondamentale perché costituisce uno dei cardini della partecipazione alla vita democratica".


A sostenere la candidatura di Alberto Mosca, oltre alla lista civica "Città Nuova", strutturata personalmente dal candidato Sindaco, la lista civica "Scegli Sabaudia" di Mimmo D'Amico che commentato così il nuovo percorso politico:


"Abbiamo lavorato duramente per dare a Sabaudia una squadra che raccogliesse le migliori forze disponibili sul territorio. Ci siamo riusciti. La sintesi politica è stata fatta su Alberto Mosca quale candidato sindaco, una persona di elevatissimo profilo istituzionale, con il suo gruppo Città Nuova abbiamo lavorato sempre in armonia e comunione d'intenti. Ringrazio l'amico Giovanni Secci, il suo appoggio è per noi importante. Anche grazie al gruppo di Forza Italia possiamo dire di avere una squadra molto equilibrata, all'interno ci sono persone di grande esperienza governativa ma anche tantissimi volti nuovi, di giovani che un giorno saranno la nuova classe dirigente di Sabaudia. Abbiamo tutti scelto Sabaudia. Questo è un punto di partenza, non di arrivo".  

Principi e scopi sposati infatti in pieno dalla lista di partito Forza Italia con il commissario

cittadino Giovanni Secci che ha così commentato la neonata alleanza:


"Forza Italia si è sempre posta in contrapposizione all'attuale Amministrazione Gervasi soprattutto per superficialità e incompetenza amministrativa. Con le liste di Scegli Sabaudia e Città Nuova abbiamo avuto da sempre un'affinità, se non altro per come ci siamo posti nei confronti dell'attuale Amministrazione. Come direttivo di Forza Italia abbiamo deciso di affrontare con il generale Mosca e le due liste che già lo sostenevano, un confronto aperto che ci ha visto compartecipi alla pari su quelli che saranno i punti focali del nostro programma che presto esporremo alla città. Sulla scorta di questo si è consolidato quello che per Forza Italia era un principio irrinunciabile: la competenza amministrativa. Abbiamo avuto modo di conoscere quelle che sono le capacità e le competenze amministrative del generale Mosca e riteniamo che siano una garanzia per la città di Sabaudia così come per la coalizione. Insieme metteremo a punto una squadra che possa quindi garantire competenza amministrativa che comporterà dunque celerità sulle scelte. Introducendo tante persone neofite alla politica avremo la loro professionalità come valore aggiunto e un'ondata sostanziale di rinnovamento".