"Il servizio di trasporto pubblico locale a Latina continua ad essere carente e le lamentele dei cittadini sono all'ordine del giorno. Per questo ho presentato una interrogazione al sindaco e all'assessore competente in materia di trasporti chiedendo una verifica di tutte le criticità presenti rispetto al servizio", Lo afferma in una nota il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Gianluca Di Cocco

. "Sono numerose le cose che non funzionano – spiega – dalle corse che saltano agli autobus sovraffollati, alla carenza di autisti (nonostante da bando di gara la società che ha l'appalto si fosse impegnata nelle assunzioni). Ho ricevuto poi segnalazioni di degrado legata alle fermate, dove tra l'altro sono scarse le paline elettroniche così come il sistema di tracciamento gps dei bus non c'è. La tecnologia sarebbe utile a dare un aiuto concreto ai cittadini. Ovviamente c'è la questione delle autolinee, dove la situazione di degrado travalica spesso in problemi di ordine pubblico. Per questo ho scelto di interrogare l'amministrazione al fine di comprendere cosa sta facendo o cosa intende fare il Comune di Latina rispetto alla gestione della Csc. L'ente sta controllando e verificando le lamentele costanti dei cittadini, arrivate anche attraverso una petizione? Il Comune conosce i continui disservizi sulle linee del trasporto pubblico? Gli obblighi assunti dal gestore in sede di gara sono stati tutti rispettati? A queste e altre domande ho chiesto una risposta a sindaco e assessore", conclude Di Cocco.