Il Partito Democratico e i Giovani Democratici di Aprilia aderiscono alla manifestazione contro la guerra in Ucraina promossa dal Comune. Dirigenti e iscritti di Pd e Gd saranno infatti presenti al flah mob in piazza Roma che si terrà mercoledì 2 marzo alle ore 18.00 in piazza Roma. "Raccogliamo l'invito dell'assessore alla Cultura Gianluca Fanucci, aderendo al flash mob per sostenere le ragioni della pace.  Siamo convinti - spiegano Alessandro Cosmi e Gloria Mastrocicco, segretari del Pd di Aprilia e dei Giovani Democratici - che proprio in queste terribili ore, serve unità degli italiani e degli europei, le nostre democrazie debbono dimostrarsi forti, compatte proprio perché l'autocrate Putin cerca di dividerci, cerca la nostra debolezza. Dobbiamo rispondere alla folle guerra di aggressione con sanzioni dure, che colpiscano con forza tale da mettere in ginocchio quel Paese, è l'unico modo perché Putin si fermi. Il capo del Cremlino diceva che il problema era l'ingresso di Kiev nella Nato, ma in realtà la "minaccia mortale", per Putin, è la possibilità che i russi vedano il popolo ucraino vivere nella libertà, nella democrazia e nella crescita. Nelle ultime settimane ed ancora di più in questi ultimi giorni, la Russia si è chiamata fuori da un sistema di valori. Noi crediamo sia arrivato il momento di dire basta alla tolleranza verso le autarchie come quella russa. Saremo quindi in piazza mercoledì  insieme all'Anpi, all'associazionismo apriliano ai tanti cittadini che vorranno esserci per dire 'Stop alle armi, Stop all'aggressione armata di Putin' ed esprimere solidarietà al popolo ucraino".