Una nuova realtà associativa che vuole essere protagonista della vita sociale e politica della città. Questo è l'obiettivo di Latina Futura, presentata ieri all'hotel Europa alla presenza del presidente Daniele Mariani, del vicepresidente Gianni Caputo e del presidente onorario Vincenzo Bianchi. «Se non ci si rimbocca le maniche e si lavora tutti insieme per il bene della città, i risultati non arrivato - ha spiegato Mariani, volto noto del mondo imprenditoriale e sportivo della città - Le lamentele, se non si fa nulla per migliorare, restano lamentele».

Gianni Caputo, professionista della comunicazione, ha aggiunto: «Vogliamo unire professionisti disposti a spendersi per il progetto. Sentiamo la necessità di avere un mondo associativo presente nella vita della città». L'idea di costruire questa associazione arriva dall'onorevole Vincenzo Bianchi: «Si tratta di una sfida affascinante, che non guarda a nessuno schieramento politico ma che anzi è aperta al contributo di tutti. E vogliamo dare una mano in termini di proposte e progetti all'amministrazione comunale e agli enti locali in generale. C'è bisogno di partecipazione e di mettersi in gioco. Siamo disponibili al confronto e dialogo con le forze civiche presenti in città. Nasciamo oggi, in tempi non sospetti, lontani dalle elezioni, proprio per dare un contributo propositivo alla città. Abbiamo la grande occasione dei fondi europei per il Pnrr: non possiamo farcela sfuggire. Il treno non passerà un'altra volta».