Terremoto in casa Lega: il deputato pontino Francesco Zicchieri ha rassegnato le dimissioni da vicepresidente del gruppo alla Camera e annunciato l'addio al Carroccio per passare al Misto. La notizia è iniziata a circolare questa mattina, dopo che il deputato della Lega aveva all'improvviso abbandonato le chat della Lega, sia quelle nazionali, sia quelle locali. Poi le prime dichiarazioni rilasciate ai giornalisti parlamentari. Parlando con Il Foglio, Zicchieri ha dichiarato: "Mi sono dimesso in questo momento da vicepresidente dei deputati e nelle prossime ore farò un altro passo: me ne andrò dalla Lega. La goccia che ha fatto traboccare il vaso riguarda il Dipartimento dello sport: il mio impegno non è stato riconosciuto né nei tavoli né come referente. La rottura con Matteo Salvini non è politica, ma personale. Non è stato leale, non ha mantenuto gli impegni".

Nella chat del gruppo della Lega ha scritto questo messaggio prima di abbandonare: ""Buongiorno a tutti purtroppo non avrei mai pensato di poter inviare in questa chat integrata messaggio simile, ma purtroppo nella vita il mai non esiste. Sono a ringraziare innanzitutto un amico e un fantastico presidente del gruppo come Riccardo al quale mi lega affetto e stima. Ringrazio uno per uno tutto voi  miei colleghi e amici . Da oggi non farò più parte di questo stupendo gruppo. Purtroppo la mia famiglia mi ha trasmesso alcuni valori e quando viene meno , affidabilità, lealtà e amicizia finisce tutto per me. Non è uno stipendio  da parlamentare o una rielezione che mi tengono legato a qualcosa. Un saluto a tutti e vi auguro di cuore buon lavoro" .

In queste ore il partito sta provando a convincerlo a desistere.