"Il mondo agricolo sta attraversando una fase di profonda emergenza e farò il possibile affinché il Parlamento Europeo disponga misure economiche straordinarie a favore del settore gravemente colpito dalla crisi. Sono numerose le grida d'allarme che arrivano dagli agricoltori italiani ed europei in merito alla situazione di grave disagio arrecata alle coltivazioni dai cambiamenti climatici". Lo afferma in una nota il parlamentare europeo della Lega Gruppo ID Matteo Adinolfi. 

"Piogge scarse, temperature sempre più alte, intemperie forti e a carattere di veri e propri disastri naturali, hanno messo a dura prova la tenuta di intere aziende agricole presenti sul territorio italiano ed europeo. Molte coltivazioni sono andate distrutte e le imprese stanno investendo per potenziare le protezioni dei raccolti dalle intemperie. A questo va aggiunta la difficoltà nel reperimento della manodopera da impiegare nei campi, altro tema sul quale è necessario insistere con politiche di incentivo al lavoro che non possono risolversi solamente con la previsione del salario minimo garantito. Mi farò portavoce in UE della necessità di interventi di sostegno straordinario al mondo dell'agricoltura".