E' stata presentata all'Assessore Pietro Caschera, il cui assessorato si occupa anche di impiantistica sportiva, la proposta del Consigliere Comunale di Fare Latina, avv. Annalisa Muzio, per la realizzazione di un vero e proprio Polo dei Valori, ovvero uno spazio comunale da dare in gestione, attraverso un apposito Bando, a tutte le associazioni sportive che si occupano di sport inclusivo.

Un luogo già individuato che potrebbe comprendere il Palaceci e l'arena adiacente che sono, attualmente, entrambi inutilizzati.

"Stiamo parlando – spiega l'avv. Muzio – di un Polo sportivo che vedrebbe Latina punto di riferimento per le tante associazioni, anche dislocate sul territorio provinciale, che praticano attività sportive con bambini e ragazzi con disabilità di ogni tipo e che includano anche i ragazzi normodotati, quasi una "rivoluzione copernicana". Mi sembra quanto mai giusto pensare ad uno spazio dedicato a queste associazioni, che sono diventate davvero tante e che, oltre ad occuparsi di sport, si occupano di sociale regalando ai bambini e alle loro famiglie momenti di felicità e di serenità come solo lo sport sa fare. Lo sport inclusivo – aggiunge ancora il consigliere Muzio – è un tema che mi sta particolarmente a cuore; anche prima del mio ruolo istituzionale, tramite l'osservatorio per lo Sport, ho sempre inserito questo sport "speciale" in tutte le manifestazioni che abbiamo organizzato proprio perché l'attività sportiva facilita l'integrazione, l'educazione e la salute soprattutto nelle persone con disabilità fisica e intellettiva e rappresenta uno strumento di fondamentale importanza per lo sviluppo di potenzialità individuali, per l'incremento di capacità e per l'acquisizione di nuove abilità, ma soprattutto per la valorizzazione personale. Esistono anche a Latina esempi di questo tipo di associazione che stanno avendo grande seguito e che svolgono un ruolo importante per tutta la comunità. Credo, dunque, che dedicare uno spazio a questo tipo di attività possa essere un bel segnale da parte dell'Amministrazione Comunale da sempre attenta al sociale e alle esigenze di tutti. Ringrazio l'assessore Caschera che si è mostrato non solo entusiasta ma subito operativo: nell'ottica del Fare è ciò che a noi interessa".

Garantire lo sport anche alle fasce più fragili è, tra l'altro, uno degli obiettivi delle Regione Lazio che, proprio nelle scorse settimane, ha fatto sapere di avere stanziato 6 milioni di euro che verranno ripartiti tra tutti i comuni del Lazio per l'acquisto attrezzature inclusive per i parchi pubblici.

"Bene ha fatto l'assessorato regionale alle Politiche Sociali – afferma ancora l'avv. Muzio - ad avere destinato anche altre risorse per l'acquisto, o il noleggio, di attrezzature, ausili e mezzi di trasporto che i comuni, anche in forma associata, potranno concedere in comodato d'uso gratuito alle società sportive dilettantistiche che facciano promozione dello sport inclusivo per persone con disabilità. E' un tema importante su cui c'è ancora tanto da lavorare, ma sono sicura che il Comune di Latina farà del tutto per concretizzare questa proposta e per assicurare anche strutture al chiuso, per il periodo invernale, ad alcune società che attualmente sono costrette all'aperto con tutte le difficoltà facilmente comprensibili che alcuni bambini e ragazzi con disabilità hanno con pioggia e freddo".