Tra gli argomenti principali che stanno tenendo banco in questi giorni di campagna elettorale c'è la battaglia di Referendum e Democrazia guidata da Marco Cappato, che lunedì ha depositato 30 mila firme in forma digitale per presentarsi alle elezioni del 25 settembre. Una novità assoluta in Italia, visto che è la prima volta che le firme - certificate tramite Spid - vengono presentate su una chiavetta Usb. Ieri però la Corte d'Appello ha stoppato questo percorso giudicando inammissibili le firme digitali raccolte ma Cappato, tesoriere dell'associazione Luca Coscioni e conosciuto per la sua battaglia a favore dell'eutanasia legale, ha già annunciato ricorso. «Abbiamo promosso la lista - spiegano - per concedere condizioni di uguaglianza di accesso per chi non era esente dalle firme, il rifiuto di oggi non ci farà desistere: nelle prossime 48 ore predisporremo i ricorsi urgenti».

Una vicenda che interessa da vicino la provincia di Latina, visto tra i candidati al Senato - sia nell'uninominale che al plurinominale - c'è Daniele Maughelli, commerciante di Aprilia e storico attivista sia dell'associazione Coscioni che dei Radicali. «Ho accettato la candidatura per spirito di servizio, per portare avanti sia la possibilità democratica di poter firmare on line che le battaglie in favore dell'eutanasia legale e della legalizzazione della cannabis». Se il ricorso di Referendum e Democrazia dovesse essere accolto Maughelli correrebbe all'uninominale al Senato nel collegio Lazio U06 (quello dove c'è Claudio Fazzone), mentre nel listino plurinominale Lazio P02 è in seconda posizione dietro Mina Welby, moglie di Piergiorgio Welby e co-presidente dell'associazione Luca Coscioni. Per Maughelli nel caso non sarebbe la prima volta: già nel 2001 si è candidò alla Camera della Deputati nel collegio di Aprilia-Cisterna con la lista Emma Bonino. «In quel collegio - ricorda Maughelli - c'erano Riccardo Ricciuti della Casa della Libertà che vinse e Francesco Passuello, io però presi 1350 voti quasi senza fare campagna elettorale. Un bel risultato».