«Dopo la determina per l'affidamento del progetto di un sistema di trasporto di massa per collegare Latina a Latina Scalo, ecco un'altra grande notizia che scaccia un altro mostro del passato di Latina, un macigno ereditato dalle precedenti amministrazioni di centrodestra».
Così Valeria Campagna, Gianmarco Proietti ed Emilio Ranieri – candidati al Consiglio Comunale nella lista di Latina Bene Comune – in una nota stampa.

Il riferimento è al via libera per il finanziamento da 15 milioni, sul Pnrr, per il progetto di riqualificazione dell'ex Icos e delle vele in Q4 e Q5. Un progetto che il Comune di Latina ha presentato con l'Ater e che, finalmente, sta per concretizzarsi.

«Il Commissario Prefettizio – proseguono Campagna, Proietti e Ranieri – ha dato seguito al progetto scongiurando il rischio di definanziamento e prendendo atto del decadimento dell'accordo di programma, firmato nel 2009, dall'allora amministrazione del Comune di Latina. Abbiamo sostenuto fin da subito, come Lbc e come amministrazione, la decadenza di quell'accordo, anche in contrasto all'ostinata difensiva dell'opposizione. Con questo atto guardiamo al futuro forti di un progetto sostenibile economicamente e ci allontaniamo, ancora di più, da quel passato fatto di disastri di cui ancora oggi dobbiamo farci carico».

Poi concludono: «Questo, insieme ad altri progetti sul Pnrr, come quello di riqualificazione del parco Falcone e Borsellino, oltre all'altro progetto con l'Ater per la riqualifica del quartiere Nicolosi, potranno cambiare il volto di alcune zone importanti della nostra città».