"È stata una nottata intensa e la gioia di avercela fatta ancora una volta mi ripaga e ci ripaga di tutti i sacrifici che abbiamo fatto in questo periodo così particolare". Queste le prime parole di Damiano Coletta, a margine dei dati che, al momento, certificherebbero la sua rielezione a sindaco. Dati ancora ufficiosi, ma che non lasciano spazio a dubbi: Vincenzo Zaccheo ha sfiorato, ma non ha raggiunto e superato la quota minima necessaria delle preferenze.

"Ringrazio la città che per la terza volta mi ha dato fiducia e non vedo l'ora di rimettermi in attività, cosa che avverrà immediatamente perché Latina ha bisogno della politica e perché è un momento troppo importante per la nostra comunità. Dal 2016 abbiamo indicato una strada ben precisa per il presente e per il futuro della città, siamo convinti di poter mettere in campo le migliori forze e i migliori strumenti per garantire una crescita sostenibile, importante e soprattutto per garantire a Latina i risultati che merita. Lavorerò sin da subito per raggiungere gli equilibri politici necessari con tutte le forze che vogliono il bene della comunità. Adesso basta ostruzionismi, è arrivato il momento di correre, io sono pronto e anche la città lo è".