Per poco più di un centinaio di voti a Vincenzo Zaccheo non è riuscita l'impresa di superare complessivamente la metà più uno dei voti complessivi per vincere al primo turno. Così Damiano Coletta rimane sindaco di Latina, in virtù della vittoria ottenuta un anno fa al ballottaggio. È questo l'esito della rinnovazione del voto nelle 22 sezioni. Zaccheo ha ottenuto 5.877 voti pari al 60,50%, Coletta ne ha presi 3.375  pari al 34,74%. Al candidato del centrodestra serviva circa il 61% in questa tornata per superare il 50% più 1 dei voti  nelle 116 sezioni complessive e diventare così sindaco al primo turno. 

La coalizione di centrodestra conferma la maggioranza in Consiglio comunale, dunque Damiano Coletta dovrà nuovamente fare i conti con l'anatra zoppa. I risultati del voto nelle 22 sezioni hanno mostrato come unica nota di interesse per quanto concerne le liste, il sorpasso di Forza Italia ai danni della Lega. Ora cosa accadrà? La proclamazione degli eletti è attesa nelle prossime ore, probabilmente entro domani mattina. Damiano Coletta a quel punto si prenderà tutto il tempo che gli concede la legge per convocare la prima seduta del Consiglio, di certo lo farà dopo il 25 settembre, quando si svolgeranno le elezioni politiche. In questo modo sarà più semplice trovare un accordo per mandare avanti l'amministrazione. Chiaramente sta al centrodestra provare a dare le carte.