Vincenzo Giovannini lascia la presidenza della commissione Ambiente del Comune di Aprilia. Il consigliere comunale e provinciale la scorsa settimana ha protocollato le dimissioni, ufficializzando l'addio all'incarico che era già ventilato nei mesi scorsi. Fin dal suo ingresso nel Consiglio provinciale, avvenuto quest'estate, si era parlato di un avvincendamento alla guida dell'Ambiente, visto la lista Terra (gruppo consiliare di appartenenza di Giovannini) fino a pochi giorni fa era l'unica forza della coalizione a guidare due commissioni (Ambiente e Finanze con Mariana Iulian).
Giovannini resterà comunque sia in Consiglio comunale che in quello provinciale, mentre per il nome del suo sostituto sarà la maggioranza a doversi esprimere, anche se l'ipotesi più probabile è che il ruolo possa andare a un esponente di Aprilia in Azione. Giovannini tende inoltre a precisare che non c'è nessun collegamento tra le sue dimissioni e la bufera che si è scatenata in città negli ultimi giorni sul settore Ambiente, in particolare sulla questione del decreto della Provincia di Latina per avviare la Vas per tre i siti indicati dal commissario per la discarica «Questo fatto non c'entra nulla , l'avvicendamento - spiega Vincenzo Giovannini - era già in cantiere da diversi mesi e le dimissioni sono state protocollate la scorsa settimana».