Uno studio, pubblicato di recente sulla Jama Pediatrics, la più antica rivista statunitense di pediatria, afferma che sempre più adolescenti soffrono di depressione e ansia. Lo studio, condotto dall'Università di Hong Kong, ha dimostrato che fare sport migliora queste diagnosi che, in Italia, riguardano 800 mila ragazzi (dati SIP, Società Italiana Pediatria). Ed è di pochi giorni fa anche la notizia che la Federazione degli Oncologi, Cardiologi ed Ematologi (FOCE) ha firmato un protocollo con il CONI per promuovere progetti di sensibilizzazione e informazione sulla prevenzione del cancro e di altre malattie sottolineando come lo sport sia terapeutico per molte delle malattie più diffuse.

"Lo sport è e deve essere per tutti" ne è convinta Annalisa Muzio, candidata per Forza Italia alle regionali. "Avviare collaborazioni e mettere in campo politiche mirate per sport e giovani – afferma Annalisa Muzio – saranno i miei primi obiettivi se sarò eletta alla Regione. Dall'Europa arrivano tantissimi fondi per le politiche dello sport a sostegno, anche, di quelle famiglie economicamente fragili che non possono permettersi di far fare sport ai propri figli. Progetti e fondi europei che riguardano anche la riqualificazione o la realizzazione di impianti sportivi sempre più carenti o non adeguati in molte città della nostra provincia. Valorizzare il nostro territorio, anche dal punto di vista sportivo ed economico – aggiunge Annalisa Muzio – puntando su quel connubio su cui insisto da molto tempo anche attraverso iniziative ed eventi organizzati come Presidente dell'Osservatorio per lo Sport e il Turismo sportivo, un organo unico in tutta la provincia di Latina, che nel giro di pochi anni è diventato un incubatore di grandi professionalità e società sportive con cui continuo a lavorare per progetti che riguardano tutti gli sport, anche quelli all'aria aperta. Viviamo in una provincia che ha tutto: mare, laghi, colline, montagne con un clima che permette tutti i tipi di sport all'aria aperta almeno 10 mesi l'anno. Non puntare su tutto questo – commenta ancora la Muzio – sarebbe da miopi. Il resto d'Italia e d'Europa crea economia su questi settori. Ecco perché è quanto mai importante essere eletti in Regione che, ad oggi, è l'Ente grazie al quale si possono intercettare fondi e bandi europei che possono permetterci di realizzare una seria programmazione sportiva e turistico sportiva per i prossimi anni. Da una parte, dunque, interventi per l'attività sportiva al chiuso con un'attenzione particolare all'inclusività – spiega ancora Annalisa Muzio – con progetti come quello del Polo dei Valori che abbiamo presentato per Latina, ma che è replicabile per tutte le altre città della provincia. Spazi comunali da dare in gestione, attraverso appositi bandi, a tutte le associazioni sportive che si occupano di sport inclusivo per bambini e ragazzi con disabilità. Dall'altra la promozione di tutti gli sport all'aria aperta per arrivare ad avere reali benefici ambientali, educativi, sociali ed economici per il nostro territorio. Penso, ad esempio, ad accordi di collaborazione con il Coni o ai fondi messi a disposizione, anche per lo sport, da progetti europei come l'Erasmus + 2023, che quest'anno stanzia 4 miliardi di euro per interventi vari anche in campo sportivo. Penso – aggiunge la candidata alle regionali – a progetti di Sport Outdoor come quelli proposti da Enos (European Network of Outdoor Sports), la rete europea degli sport all'aria aperta che punta sulla promozione di questi sport in tutta Europa. Eventi internazionali che creano economia – fa notare Annalisa Muzio – e che possono fungere da volano per il rilancio della nostra provincia e della nostra regione. Nel settembre del 2024, ad esempio, la città di Lecco diventerà la capitale europea dello sport outdoor con la prima edizione, in Italia, dell'Euromeet 2024. Comune, Provincia e Regione insieme sono riuscite a portare sul lago questa grande manifestazione per sportivi amatoriali che potranno praticare sport come Kitesurf, Windsurf, Parapendio, Mountain Bike, Canoa e Beach Volley solo per citarne alcuni. Tutti sport già praticati in tutta la nostra provincia dove esistono grandi professionalità, anche in questi settori, che andrebbero, però, supportate dalla politica e dalle istituzioni per riuscire a fare un passo in più. Un grande esempio, quello di Lecco – ribadisce la candidata di Forza Italia - di come le amministrazioni pubbliche debbano iniziare seriamente a collaborare per riuscire ad arrivare a risultati importanti. Progetti come quello messo in campo dalla Provincia di Latina che ha intercettato fondi del PNRR per la promozione del turismo sportivo in 18 comuni, ma che vanno incentivati e aiutati, ancora di più, attraverso persone competenti in Regione che sappiano veicolare tutto il possibile per fare rinascere la nostra provincia. Occorre fare sistema, uscire dalle strette logiche di partito e lavorare tutti insieme – conclude Annalisa Muzio – ma soprattutto occorre avere le competenze e le capacità per stare in Regione e lavorare duramente, per i prossimi cinque anni, per riuscire ad invertire la rotta seguendo, come ci piace sempre fare, esempi di comuni e regioni virtuose che sono riuscite a portare a casa risultati importanti per i territori di competenza".