Nella giornata di martedì, il sindaco di Artena - Felicetto Angelini - ha deciso di modificare qualcosa all'interno della Giunta comunale.
Nello specifico, un assessore è stato sostituito, mentre a un'altra sono state modificate alcune deleghe.
A lasciare l'esecutivo è stato Carlo Scaccia, che era in carica dall'8 aprile dell'anno scorso, cioè quando venne varata la seconda Giunta targata Angelini. Costui, che si occupava di Urbanistica, Ambiente, Usi civici, Ater ed Espropri, tornerà a essere un semplice consigliere comunale.
Chi, invece, è entrato a far parte della Giunta come assessore esterno all'assise civica - visto che, in virtù del ritorno in carica di Loris Talone dopo la sospensione durata poco meno di nove mesi, è cessato dalla carica di consigliere - è Marco Valeri. Classe 1979, il politico locale si occuperà di Commercio, Politiche attive e di impresa, Valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali e Turismo.
Nell'ottica di riorganizzazione della Giunta, infine, è finita anche Alessandra Bucci. In virtù delle deleghe assegnate a Valeri, infatti, la 36enne si occuperà "soltanto" di Rapporti con la Protezione civile e col Gruppo archeologico, della Realizzazione e Gestione del Polo museale (Museo Archeologico - Piana della Civita) e bibliotecario, della Gestione e partecipazione al Gal dei Monti Lepini, del Patrimonio, dei Beni comunali, delle Attività produttive, dell'Artigianato, delle Politiche giovanili e del Consiglio comunale dei Ragazzi.